Progetto Emporio

L'Emporio della Solidarietà in 8 punti:

1. Che cos’è l’Emporio della Solidarietà?

È il primo supermercato nato per aiutare chi si trova in temporanea difficoltà economica: un luogo di distribuzione coordinata e gratuita di prodotti di prima necessità.

2. Dove si trova?
In Via Gramsci 276 alla Spezia, nei locali messi a disposizione dalla Caritas Diocesana.

3. Chi sono gli Enti promotori?
L’Emporio della Solidarietà è promosso da: Fondazione Carispezia, Caritas Diocesana La Spezia-Sarzana-Brugnato, Distretti socio-sanitari n. 18 La Spezia-Lerici-Portovenere, n. 19 Val di Magra, n. 17 Riviera e Val di Vara.

4. Chi collabora all’Emporio?
Oltre agli enti promotori, collaborano al progetto: ACLI, AGESCI, Associazione Missione 2000, Associazione Holding Famiglia, AUSER, Avvocati di strada, Buon Mercato, CNGEI, CAV - Centro Aiuto alla Vita, CGIL, Chiesa Evangelica Battista della Spezia, Comitato Solidarietà Immigrati, Conferenze di S. Vincenzo De Paoli, Coop Liguria - Sezione Soci e Consumatori, Croce Rossa Italiana, Forum Terzo Settore, Gruppi di Volontariato Vincenziano, Lega Consumatori, Marina Militare Italiana, MASCI, Ordine dei Medici della Spezia, Ordine Minore dei Frati Francescani, Pubbliche Assistenze territoriali, Soroptimist International della Spezia, Vivere Insieme.

5. Chi può accedere al servizio?
Persone e famiglie in difficoltà che si rivolgono ai centri di ascolto parrocchiali, ai centri di ascolto Caritas, ai servizi sociali comunali e gli enti del Terzo Settore che collaborano al progetto. Le richieste verranno inoltrate ad un apposito gruppo di valutazione.

6. In che modo si acquista all’Emporio?
Attraverso una card a punti personale. Non sarà utilizzata moneta contante.

7. Cosa si trova all’Emporio?
Generi di prima necessità: pasta, riso, farina, zucchero, sale, latte a lunga conservazione, carne in scatola, olio extravergine di oliva, tonno, legumi, pelati, biscotti, olio di semi di mais, patate e mele confezionate, grana padano confezionato, marmellata, omogeneizzati e pannolini per bambini.

8. Quale sarà l’impegno degli enti e delle organizzazioni coinvolti nell’Emporio?
Coordinare le iniziative analoghe presenti sul territorio provinciale; sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’Emporio; creare nuovi contatti per il reperimento della merce; promuovere raccolte di fondi per l’acquisto di prodotti.